Avatar - Esonero per assunzioni donne vittime di violenza

Bob

Lavoro

Esonero per assunzioni donne vittime di violenza

Cos'è?

E' un esonero dal versamento dei contributi previdenziali nella misura del 100% e nel limite massimo di 8.000 € annui, riparametrato e applicato su base mensile, per le aziende che assumono donne vittime di violenza e beneficiarie del Reddito di libertà. L’esonero contributivo dura massimo 24 mesi per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato, massimo 12 mesi per i rapporti di lavoro a tempo determinato e l’agevolazione è prevista massimo 18 mesi per le trasformazioni a tempo indeterminato di un precedente rapporto a termine.

Per chi?

Datori di lavoro privati e donne disoccupate che hanno dichiarato la propria disponibilità immediata a svolgere una qualsiasi attività lavorativa. Devono inoltre aver dato la disponibilità a partecipare alle misure di politica attiva del lavoro concordate con il Centro per l’Impiego ed essere percettrici del Reddito di libertà o averne fruito nel 2023.

Come fare?

Vai ai dettagli per conoscere la Circolare INPS. Con il messaggio n. 2239 del 14/06/2024 l’INPS comunica che, all’interno dell’applicazione “Portale delle Agevolazioni (ex DiResCo)”, presente sul sito al seguente percorso: “Imprese e Liberi Professionisti” > “Esplora Imprese e Liberi Professionisti” > sezione “Strumenti” > “Vedi tutti” > è disponibile il modulo di istanza on-line “ERLI”, per la richiesta del beneficio.

Vai ai dettagli
Non ti è chiaro qualcosa?
Ehilapp banner